Marina S. Giuseppe

Marina S. Giuseppe a Ventimiglia (IM), Riviera dei Fiori.
 
 
Una zona molto nota e frequentata, per le spiagge, per gli stabilimenti balneari, per gli esercizi pubblici, per la passeggiata, per altro ancora.
 

Ormai chiusa a ponente dal costruendo porto turistico, che ha interrato lo scoglio della Margunaira, come qui ho già annunciato.

Un luogo, mediatamente, di tanti ricordi e di tanti momenti di vita di relazione per molti abitanti e per molti turisti, ma, anche se personalmente conservo memoria di avere visto per la prima volta il mare e le barche a remi (gozzi, di sicuro) a Marina S. Giuseppe, mi preme ora mettere in evidenza altri aspetti.
 

Uno sguardo a Porta Marina sarebbe già anticipatore.

Poco più in là del primo, girando l’angolo di una casa che porta ancora i segni della guerra (anche a questa avevo accennato mesi fa’)…

 
la Chiesa di S. Giuseppe.
 
Tra questa e scogli ormai scomparsi sorgeva, come sottolineano atti notarili del 1263, una casa ospedaliera, un ricovero gestito da religiosi per viandanti dell’epoca, presso la quale facevano sosta pellegrini diretti in Oriente in massime via mare. Una tappa saltata dal Petrarca che in un suo viaggio da Avignone a Roma dovette anticipare, causa maltempo, la sua sosta a Monaco, da cui ripartì in barca direttamente per Porto Maurizio.
In anni più vicini a noi in Marina S. Giuseppe ebbero anche base o da lì talora partirono pescatori per missioni clandestine della Resistenza.
 
Sono piccole note di storia – altre, al pari di alcune di carattere geografico, ne ho tralasciate – che presento con una certa, anche se forse poco evidente, autoironia perché, pur disattendendo una sorta di impegno che qui una volta avevo preso circa il non cimentarmi in riscritture di annali locali e trascurando fortemente, in questo caso, di esplorare quel microcosmo di rapporti sociali che da lungo tempo é Marina S. Giuseppe, non riesco a resistere alla mia ricorrente tentazione di parlare di cose a me vicine.
Marina S. Giuseppeultima modifica: 2013-03-30T20:22:28+01:00da amaini
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento