Scorci di Mediterraneo in cartoline d’epoca

 

 

 

 

Il porto di Malta in una cartolina di oltre un secolo fa’ (in mio possesso, come quelle che seguono). I marinai delle navi militari italiane che colà si consegnarono agli alleati dopo l’8 settembre 1943 avranno visto i segni della guerra, invece. C’erano, tra gli altri, mio padre, mio zio, diverse persone che ho conosciuto.

 

Sfax in Tunisia. Tristemente nota oggi per tante tragedie dell’emigrazione. Più di cento anni fa’ erano gli italiani a emigrare colà. I governi della Destra storica erano arrivati ad un pelo dal fare la guerra alla Francia per impiantare una colonia in Tunisia. 

 

 

Se non ricordo male, qualche anno addietro avvenne un tentativo di collaborazione economica tra la zona di Sfax e la provincia di Imperia, se non la Liguria. Non so che fine abbia fatto.

La Goletta, vicina a Tunisi.

 Tunisi.

 Biserta, a nord-ovest di Tunisi.

 

 St. Raphael, Costa Azzurra.

Quel padiglione sul mare a Nizza non c’é più da lungo tempo, ma in tanti affermano di avere visto immagini simili a questa. Io stesso ne avevo già una, reperita dall’Archivio Moreschi di Sanremo.

Non so se l’avvenimento in questione, ormai tramontato, si svolgeva anche sulla Promenade, vale a dire sulla passeggiata a mare, ma la Battaglia dei Fiori di Nizza, credo ormai dimenticata, differente per la tipologia dei carri, me la vedo co-ispiratrice di quella successiva di Ventimiglia.

 

Il Principato di Monaco: sullo sfondo, dopo Cap Martin, la parte più occidentale della Riviera dei Fiori.

 

 

 

Per terminare un parziale giro fotografico di questa parte di Mediterraneo.

Scorci di Mediterraneo in cartoline d’epocaultima modifica: 2012-09-26T12:29:30+02:00da amaini
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento